Key People

Giorgio Pietrangeli
Capofamiglia dal 1964

Fondatore della sua società di consulenza professionale, Studio Pietrangeli, all’età di 30 anni, la passione di Giorgio Pietrangeli per la progettazione di dighe è cresciuta durane il suo periodo universitario e all’interna dell’azienda di suo padre.

Pupillo del Professor Filippo Arredi, luminare della progettazione di dighe nel Dipartimento di Idraulica dell’Università di Roma, si è laureato nel 1960 con una tesi sulle dighe ad arco gravità (conosciuta in SP come “Progetto Zero”).

Il sig. Pietrangeli è sempre stato personalmente responsabile della direzione tecnica e della gestione complessiva di tutti I servizi di progettazione di dighe forniti, dall’inizio della sua carriera fino ad oggi, con lo stesso entusiasmo. Ha inventato soluzioni progettuali rivoluzionarie ed estremamente economiche, incluso lo sviluppo della metodologia fast-track della società, adottata con successo in numerosi straordinari progetti, completati o attualmente in costruzione.

Tutta la sua vita lavorativa è stata dedicata alla progettazione di dighe, creando la sua azienda “boutique”, indipendente ed a conduzione familiare, e sviluppando un suo personale metodo di progettazione (il cosiddetto “Metodo SP”), basato sui principi fondamentali di Cartesio e Hobbes. Questo metodo resta invariato tutt’oggi e viene trasmesso ed adottato dai circa 80 professionisti che lavorano oggi per la società.

La forte passione del Sig. Pietrangeli e l’entusiasmo, per la vita in generale e per la progettazione di dighe in particolare, sono contagiosi ed i suoi collaboratori non possono che esserne contaminati. Sostiene ferventemente che “L’immaginazione è più importante della conoscenza” (cit. Albert Einstein) e che la definizione di ingegnere è quella di una persona che usa la sua “ingenuità”. Lui ha dimostrato che con amore, competenza, coraggio e perseveranza è possibile risolvere ogni problema e superare ogni sfida, specialmente nel campo della progettazione delle dighe. Da giovane ambizioso ingegnere, la sua ferma fiducia in sé stesso e nelle sue convinzioni lo portò a promettere all’Imperatore dell’Etiopia che, sotto pena di morte, avrebbe finito la progettazione e supervisionato la costruzione della diga di Legadadi entro il tempo record concordato (assicurando così una fornitura di acqua sicura alla città di Addis Abeba colpita dalla siccità) … e ci riuscì!

La unica e straordinaria esperienza di Giorgio Pietrangeli nel campo della produzione idroelettrica e della progettazione di dighe, che attraversa quasi 60 anni, è riconosciuta a livello internazionale ed include, ad oggi:

232 Dighe

97 Impianti Idroelettrici

Back to team